Black Devil Milano-Home-Black Devil Milano

Black Devil Milano-Home-Black Devil Milano

  COMUNICATO BLACK DEVIL

 

A seguito della partita Milan-Inter  del 21 settembre la società AC MILAN ha provveduto ad ammonirci con comunicazione via email, per aver portato allo stadio stendardi aventi il simbolo del nostro Gruppo,  adducendo come motivazione il fatto che non avendo noi lo striscione esposto, di conseguenza non eravamo autorizzati a sventolare bandiere e stendardi. 
Siamo evidentemente in un ambito di pura follia!!!
In ogni caso la richiesta noi l’avevamo fatta per poter esporre lo striscione ma ci era stata respinta dallo stesso AC MILAN, quindi esattamente di cosa stiamo parlando?
Perciò, a seguito del richiamo scritto, decidiamo in occasione di Milan Fiorentina del 29 settembre di produrre dieci stendardi rossoneri senza simboli ma con lettere singole che componevano nel loro insieme la scritta BLACK DEVIL, ma anche questo ad AC MILAN non è stato bene, tanto da esser bloccati agli ingressi dello stadio impedendoci di fatto di portarli sugli spalti.
A questo punto siamo noi a DENUNCIARE una repressione oltre ogni logica da parte di AC MILAN che impedisce di fatto a noi tifosi di portare bandiere e stendardi allo stadio. 
La norma su cui poggia il diniego di AC MILAN verso il nostro Gruppo è una regola che adotta ESCLUSIVAMENTE AC MILAN e nessun’altra Società di Serie A in Italia. 
Quale danno possono procurare, sotto l’aspetto della sicurezza, delle bandiere o degli stendardi in assenza di striscione?
La repressione che AC MILAN ha messo in atto oramai da tempo verso il gruppo dei BLACK DEVIL è gravissima perché va oltre ogni logica e limita la libertà individuale. 
La verità è che AC MILAN non vuole il nostro Gruppo allo stadio ed ha creato tutta una serie di limitazioni “ad personam”!!!
La nostra unica volontà è quella  di poter assistere alla partita nel settore in cui abbiamo fatto abbonamenti e biglietti, sventolando i nostri vessilli e potendo avere come tutti gli altri tifosi anche uno spazio per poter mettere lo striscione del Gruppo.
Aldilà di ogni norma, chiediamo equità e serenità da parte di una Società che sembra aver smarrito ogni più elementare senso di equilibrio civile nelle autorizzazioni ed occupazioni all’interno dello stadio Meazza, andando a nostro giudizio anche contro il famigerato Codice di Condotta che tra le varie imposizioni, esprime chiaramente il concetto di non far differenze nelle scelte.
In ogni caso siamo disponibili, da subito, ad un confronto “vis a vis” e non via email con chi da troppo tempo si nasconde dietro ad una tastiera.

DIRETTIVO BLACK DEVIL
Milano, 17 ottobre 2019.


080b15bd-5ce2-43a4-8c76-aed6a00be22c